Immagine
 Luna... di Carla
 

“Non avevo mai ucciso qualcuno prima d’oggi.”
Affinità d’intenti




Cerca per parola chiave
 
<< Torna alla home page di Anakina.Net                                                                                                                             Ricevi solo le novità più importanti su Telegram >>
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Carla (del 10/05/2010 @ 18:21:01, in Musica, linkato 2069 volte)

Anakina.WEB Musica è lieta di presentare:

Milano, 10 maggio 2010

COMUNICATO STAMPA

FINALISSIMA UNPLUGGED FESTIVAL 2° EDIZIONE

26 GIUGNO 2010 – ORE 20:30

TEATRO OUT OFF

VIA MAC MAHON, 16 – MILANO

Sabato 26 giugno 2010 al Teatro Out Off di Milano, si svolgerà la tanto attesa “Finalissima” del concorso musicale “Unplugged Festival 2° Edizione”. L’evento, organizzato dall’agenzia Freeskymusic, è il risultato di una serie di tante piccole tappe, svoltesi in diversi ristoranti e location in Milano e hinterland che porterà i primi 3 classificati sul prestigioso palco del Teatro Out Off.

L’avventura iniziata nel mese di marzo 2010 ha visto numerosi artisti in chiave live-acustico contendersi a suon di note l’accesso e l’esibizione di diritto al Teatro Out Off per la Finalissima del 26 giugno 2010.

Infatti solo i primi classificati e quindi i vincitori delle 3 finali locali, accederanno al grande evento finale e verrà quindi decretato il vincitore assoluto di Unplugged Festival 2° Edizione

A fare da cornice all’emozione dei concorrenti e ad accendere lo spirito del pubblico del Teatro Out Off, saranno anche la presenza e l’esibizione di grandi ospiti d’eccezione, noti nel panorama musicale italiano, e più precisamente:

Daniele Groff, autore di brani storici come Daisy, Io sono io, Adesso, Sei un miracolo. Protagonista di tante edizioni del Festival di Sanremo, del Festivalbar e come apertura ai grandi concerti di Vasco Rossi, Renato Zero e tantissimi altri.

Alberto Bertoli, figlio d’arte del famoso cantautore emiliano Pierangelo Bertoli, presenta il singolo ”Le cose cambiano”, scritto da Luciano Ligabue per il padre, che anticipa la pubblicazione del suo primo album, prevista per maggio 2010.

Si esibiranno inoltre sul palco del Teatro Out Off: RomeoKilledJuliet (vincitori della prima edizione di Unplugged Festival all’Alcatraz di Milano); Alea (talentuosa cantautrice nota nel panorama milanese che presenta il suo nuovo singolo)

Le coreografie dell’intero evento saranno a cura del corpo di ballo della Scuola di Danza Arabesque diretto da Silvia Bonomi.

Presenta la serata Red Porati, grande show-man nonché storico tastierista delle leggendarie Teste Sciroppate

Ospiti d’eccezione, ottima musica e grande spettacolo sono gli ingredienti per la Finalissima della seconda edizione di Unplugged Festival, una notte ricca di emozioni in uno dei più suggestivi teatri di Milano.

Ingresso € 15,00 + prevendita

Organizzazione:

Freeskymusic - Tel. 0243119742 - info@freeskymusic.com - www.freeskymusic.com

Prenotazioni e prevendita:

Teatro Out Off - Via Mac Mahon , 16 - Milano - Tel. 0234532140

 
Di Carla (del 10/05/2010 @ 05:33:49, in Musica, linkato 1481 volte)

Dopo essersi trasferito a New York City, successivamente ad anni di viaggio intorno al mondo, il cantautore Reade Tilley (sulla destra) ha formato Jinnrail nel 2003 col batteria Marc Jordan (sinistra). Le tarde notti caratterizzate da musica e confusione hanno permesso alla band, man mano che cresceva, di suonare nei migliori club della città con brani di successo come "Sex on Saturday". Successivamente i due decisero di andare a Los Angeles, dove l'attuale incarnazione di Jinnrail è nata. Dopo aver registrato il loro primo LP nella west coast, "Million Lifetimes", la band ha avuto grande successo sulla scena live, venendo presto scritturata da grandi locali come il Viper Room, Spaceland e Key Club.
Oggi col chitarrista Eli Wulfmeier continuano a suonare nei migliori angoli di LA.
Il sound di Jinnrail è caratterizzato da rock'n'roll con influenze psichedeliche e britannine. Immaginate The Who che incontrano The Doors e Nick Drake, con un po' di David Bowie e Prince nelle giuste quantità. Alcuni loro brani sono stati suonati in programmi su FOX ed MTV, e sono sempre in onda su numerose radio sul satellite, nei college e internazionali.
L'ultimo album di Jinnrail, "New Angeles", è il loro lavoro più aggressivo che comunque crea una colonna sonora per qualsiasi viaggiatore che volesse cancellare la nozione del tempo: c'è solo una città nel mondo - New Angeles - e ognuno sta cercando di entrarci o di uscirci. Tra i brani spiccano "LA LA LA LA" (la migliore canzone mai scritta su Los Angeles), “Seek to Find” e “Russian Winter”, entrambi capolavori psichedelici che mescolano indizi di The Doors con qualcosa di completametne nuovo, e "Beautiful Things", un'ode a tutti quelli che lavorano in trincea e fanno girare il mondo.
I ragazzi hanno dietro le spalle anni di concerti, avendo fatto un bel po' di gavetta a New York, prima di diventare ospiti regolari di alcuni dei migliori locali di quella città e di LA. Jinnrail hanno completato parecchi tour nazionali, aperto concerti per The Ting Tings e per The Cult, suonato nei principali club nazionali, inclusa la House of Blues di Atlantic City, sono apparsi nello show televisivo per musica indipendente "Fearless" e hanno suonato al South By Southwest festial, al CMJ e altri importanti festival.
Attualmente Jinnrail sono in studio e stanno lavorando al loro prossimo LP (che dovrebbe uscire alla fine del 2010), mentre continuano a suonare regolarmente nei principali club di LA.

Buon ascolto:
http://www.myspace.com/jinnrail

 
Di Carla (del 03/05/2010 @ 01:34:54, in Musica, linkato 1144 volte)

ARTISTA SELEZIONATO

A.J. Steel

Quella dell'australiano A.J. Steel è il tipo di musica che potrebbe tranquillamente scalare le classifiche di tutto il mondo. Un sound pop-rock orecchiabile ed accattivante, ma allo stesso tempo con caratteristiche distintive proprie rispetto a quello che si sente in giro. Cantautore e multistrumentista, A.J. si presenta al pubblico in questo suo progetto solista, nato dopo la fine della sua band The Monkey Face.
Grazie a numerosi successi in vari concorsi e ad un fortissimo passaparola, è riuscito in poco tempo a raccogliere diversi riconoscimenti, che gli hanno permesso di esportare la sua musica oltreoceano nelle radio di New York e del Regno Unito, ma anche ad andare di persona a suonare a New York City.
Il suo primo singolo "Slow Down", tratto dal suo EP di debutto "Satellites and Cars", è un invito a rallentare un po' e godersi il viaggio da applicare alla vita quotidiana e che viene ampiamente trasmesso sia dalla melodia che dal testo. Questo brano è molto rappresentativo di tutte le altre canzoni dell'EP, molto vivaci e gioiose.
Precedentemente aveva pubblicato il singolo "Paparazzi", scritto con la sua band, che sta tuttora ricevendo moltissimi ascolti su MySpace.

Un artista così meriterebbe spazio anche in Italia.
Intanto vi invito ad ascoltarlo:
http://www.myspace.com/mrajsteel
http://www.sonicbids.com/AJSteel

 
Di Carla (del 14/04/2010 @ 01:50:28, in Musica, linkato 1507 volte)

Ecco le prossime date dell'Acoustic Tour 2009/2010 di Daniele Groff, le ultime (salvo nuove aggiunte) prima dell'inizio del tour estivo 2010.

23 aprile 2010 - Locanda Blues
Via Cassia, 1284, Roma 00123
Info: http://www.locandablues.com e 06 30310097

7 maggio 2010 - L'Officina della Musica
Via Plava, 5, Lecco 23900
Info: http://www.myspace.com/officinadellamusicarock; Tel: 328 2145390, 0341 365670; email: lofficinadellamusica@gmail.com

8 maggio 2010 - Arci Acropolis
Via degli Atleti, 1, Vimercate (MI) 20049
Info: http://www.associazioneacropolis.it/

Inoltre il 26 giugno Daniele Groff sarà ospite in duo unplugged della Finalissima Unplugged Festival 2° Edizione al Teatro Out Off di Milano (via Mac Mahon, 16; www.freeskymusic.com).

Per info & booking sul tour: booking@danielegroff.com

www.myspace.com/danielegroff
www.danielegroff.it

 
Di Carla (del 30/03/2010 @ 17:47:04, in Musica, linkato 2317 volte)

ARTISTA SELEZIONATO

Ben Rusch

Questo mese ho il piacere di presentarvi davvero un grande cantautore e compositore, residente a Londra, ma di origini tedesche, e che ha all'attivo ben 18 album.
Ben Rusch è un artista dalle influenze eclettiche che spaziano da pop, folk, jazz alla musica classica, ma sempre con una base di musica rock, che lui esegue dal vivo principalmente con il piano e la chitarra. Ma Ben suona moltissimi altri strumenti, che troviamo nei suoi album, come il mandolino, la cornamusa, le percussioni, violino, flauto, sassofono e il doppio basso.
Numerosissimi i riconoscimenti ottenuti nella sua carriera, tra cui uno dei più recenti è la menzione d'onore al concorso internazionale di cantautorato SongDoor 2009. Ben è anche stato finalista nella German Rock Music Competition, ha vinto il secondo premio nella Southern German Rock Music Competition e ha vinto il South-West german Rock Music Contest. In passato ha vinto due volte il primo premio regionale nel concorso per giovani musicisti di musica classica e ha ricevuto due premi dalla città tedesca di Kaiserslautern per gli eccellenti risultati nell'esecuzione della musica classica contemporanea.
La sua preparazione musicale vanta due anni all'università di Oxford sotto la guida di Sir Adrian Boult.
Inoltre Ben in tutta la sua carriera ha suonato a centinaia di concerti ed è stato recensito da magazine di tutto il mondo, tra cui Lipstick Indie, Inanna Naked, Skope Magazine, Music Now in Junior's Cave, Wildy's World, LaserDog's Music Hour, Progressive Rock & Progressive Metal Magazine, Merlin Prog e Next Music Blog. Recentemente è stato riportato nell'IAE Magazine e due suoi album saranno recensiti nella prossima edizione del Progressive Magazine, che è considerato la bibbia della musica progressive.
Nel 2010 Ben Rusch è già stato presentato come band della settimana nella Leaf Pile Radio (marzo), artista della settimana su NRG Theory Management e Music Now, sempre su Junior's Cave (febbraio).
La sua musica che stata e tuttora è in onda sulle principali radio terresti tedesche (SWR, PRP, Rockland Radio) e in numerosissime webradio e podcast.
In questi ultimi giorni Ben ha terminato il suo diciottesimo album. Si tratta di un lavoro strumentale, il terzo della sua carriera, questa volta però eseguito solo col pianoforte. Esso è costituito concettualmente da quattro parti da cui deriva il titolo "4". Il genere varia da musica neoclassica al tipo di musica ambiente che ricorda le colonne sonore di un film. Sicuramente un'opera notevole.
Ben Rusch però è autore di diversi album in cui ci delizia anche con la sua voce, sicuramente particolare e con uno stile decisamente alternative, che sicuramente cattura con facilità gli amanti del genere, e non solo, e che li porta ad ascoltarlo ancora ed ancora.

Ecco la sua discografia:
1) The masters of calculated noise
2) Dry Hard
3) Ben Rusch I
4) Ben Rusch II
5) Tales From The Troglodyte I
6) Tales From The Troglodyte II
7) Five
8) (K)einen Schritt Weiter
9) Ballads Soaked In Whiskey
10) "?"
11) The Schopp Concert
12)  Grale for Sale
13) sBENt
14) sBENt II
15) sBENt, the Third
16) Time
(Pubblicato in tutto il mondo nel luglio 2009)
17) OH, YES!!
(Pubblicato in tutto il mondo nel dicembre 2009 / gennaio 2010)
18) "4"
(Appena completato)


Penso che questo grande artista dovrebbe avere una chance anche nel nostro paese, dove sarebbe di certo apprezzato.
Per ascoltare qualcosa di più, vi riporto di seguito un po' di link:
http://www.myspace.com/musicwithinstruments
http://benrusch.com
http://www.sonicbids.com/BenRusch
http://benrusch.com/4.php (informazioni e anteprima di alcuni brani di "4")

 
Di Carla (del 08/03/2010 @ 02:06:46, in Musica, linkato 1423 volte)

Ho il piacere di presentarvi un progetto musicale proveniente da Tenerife, che ho decisamente apprezzato al primo ascolto!

EB11 esiste per scuotere il mondo con la sua musica piena di energia. EB11 mette insieme pop-rock alternativo e metal, forgiando un sound originale che riesce a distinguersi come pochi nel mondo della musica.
Così si presenta questo artista di Tenerife (Isole Canarie, Spagna) che ha però origini in parte venezuelane e in parte di Miami.
Il progetto nasce dal talento di Eber C. Pitrelli. Di seguito riporto le parole con cui lo descrive.
"La mia musica mi dà grandi sensazioni nel registrarla. E per quanto riguarda scriverla, adoro farlo! È ciò che mi piace di più e così è stato per gli ultimi 20 anni".
"La musica per me è semplicemente un modo di esprimere me stesso, dicendo quello che sento a tutti coloro che l'ascoltano".
"Tutto mi è d'ispirazione e, anche se può sembrare sciocco, mi piace davvero scrivere canzoni sulle ragazze di cui sono stato innamorato, ma non mi hanno voluto. So che suona ridicolo ma funziona."
Per quanto la musica di EB11 sembri oscillare tra vari generi, ascoltandola non si ha affatto la sensazione di qualcosa di ibrido. Pare semplicemente il naturale flusso musicale che nasce da un musicista e cantautore di talento.

Per saperne di più:
http://www.myspace.com/eb11music

 


Don't Tell Me Lies (Acoustic)

EB11 | MySpace Music Videos

 
Di Carla (del 06/03/2010 @ 20:47:40, in Musica, linkato 2601 volte)

In questo post voglio presentarvi una giovane artista italiana che mi ha particolarmente colpito: Leonora.
Vi riporto di seguito la sua biografia e alcune informazioni sul suo attuale album "Electronic Ballads" uscito lo scorso 26 gennaio 2010.

Biografia
 
Leonora nasce a Roma nel mese di Giugno.
Si diploma al liceo classico e successivamente si laurea in Architettura.
Al termine del liceo inizia a scrivere i primi brani musicali utilizzando tastiere e computer e poco dopo si accosta allo studio del pianoforte.
Durante l’università l’attenzione per la musica si accompagna all'interesse per le arti visive.
Nel 1996 firma il suo primo contratto discografico con l’etichetta IT Micocci Dischi Italia di Roma e nello stesso anno realizza il singolo dal titolo Bit il cui video viene diretto da Alex Infascelli. Con lo stesso brano partecipa a Sanremo Giovani. Negli anni a seguire si esibisce in circostanze eterogenee, da sola e in gruppo, per lo più in locali romani.
Incuriosita dall’espressività e dall’arte in genere approfondisce argomenti legati alla multimedialità svolgendo una tesi di laurea sul tema ‘Il museo Virtuale dell’Architettura’.
Ama la musica senza preclusioni di generi con una predilezione per il cantautorato, sia italiano che straniero, e una forte attrazione per l’elettronica, vissuta però più come uno stato d’animo che uno stile musicale ‘a tutti i costi’.
Svariate le collaborazioni in studio e come autrice avendo scritto, anche per altri, sia in italiano che in inglese. Il brano “Metti in tasca un sorriso” viene utilizzato nella sua versione strumentale per la pubblicità televisiva ‘Reneè Blanche’ 1997.
L’etichetta americana Pool Party Records inserisce il brano “Wine” nell’album dell’attrice Teri Ann Linn. Qualche anno più tardi, Leonora scrive il testo “Controvento” per un brano di Phil Thornalley e Steve Booker, inserito nell’album l’Eterno Movimento di Anna Oxa.
Nel 2001 partecipa al Festival di Recanati con la canzone “London Bridge“, successivamente pubblicata nella compilation omonima.
Nello stesso anno incontra il produttore A. Colombini con cui firma un contratto discografico e di produzione. Ne emerge l’opportunità di lavorare, su una rosa di canzoni tenute per lungo tempo nel cassetto.
Il progetto, affiancato su licenza dalla Sony Music, viene però abbandonato nonostante la realizzazione di alcuni brani (fra cui il singolo Elettronica) e la pubblicazione del singolo Yo-Yo (Reach for the moon) lanciato durante l’inverno 2003 dall’emittente radiofonica Radio DJ e successivamente inserito nella compilation All Hits Now 2003.
Nell’estate 2004 Leonora interpreta e scrive ‘in collaborazione’ il brano in inglese dal titolo ‘On the road’ per l’omonima trasmissione tv di Italia Uno.
Nel 2005 compone la musica dello spot del Milano International Film festival e collabora al progetto italo-tedesco del trio femminile ‘Appassionante’ per le quali scrive il testo italiano di alcune cover internazionali comprese nell’album di debutto.
Nel 2008-09 scrive le musiche ed il soggetto del cortometraggio ‘Camille’ per la regia di Piero Costantini e lavora all’album Electronic Ballads, un progetto musicale totalmente auto prodotto che vede come unica collaborazione quella con Marco Olivotto e la sua LoL Productions.
 
Elecronic Ballads
 
“Questo disco ha avuto una gestazione molto lunga ma si riassume semplicemente. Rappresenta con schiettezza quello che è stato da sempre il mio approccio alla musica, canzoni nate al sequencer, quasi nessuna chitarra, echi di pianoforte. Negli anni si è provato a produrre, collaborare,  riarrangiare, arricchire, aggiungere, quasi mai a sottrarre, con un gusto a volte lontano dal mio, ma allora mi sembrava giusto provare.  Nel rielaborare il più delle volte si sono perse delle cose per strada e molto spesso l’elettronica asciutta dei provini si era rivelata più suggestiva. Oggi che grazie al web ho un contatto senza mediazioni con chi ascolta sono libera dall’idea di dover trasformare i miei brani in qualcos’altro.
Ho scelto così, fra canzoni scritte in momenti molto diversi, quelle che  rappresentavano ad oggi qualcosa per me.  Queste ‘Electronic ballads’ un tempo le avrei considerate dei ‘demo casalinghi’ pronti per essere proposti ad un’etichetta o ad un produttore. Venuto meno questo passaggio non sento il bisogno di successive elaborazioni da parte mia. Tutte le ulteriori e possibili varianti le lascio alla fantasia di tutti voi invitandovi ad utilizzare il mio blog (www.leparoledentro.wordpress.com) come un laboratorio sempre aperto.
Questi miei brani arrivano all’ascoltatore, grazie alla silenziosa complicità della Lol production, che nella persona di Marco Olivotto ha saputo capire e accompagnare il progetto condividendone la filosofia.
Electronic Ballads è dedicato a chi ha tenuto a lungo dei sogni nel cassetto e ha coltivato in silenzio una piccola grande passione.
Di questo periodo non sono ancora in grado di fare un bilancio. Sono certa però che ricorderò  volentieri e con gratitudine i commenti e le centinaia di messaggi ricevuti sul myspace.com/leparoledentro”
 
Note sulla realizzazione dell’album
“Ho scelto di ridurre all’essenziale la strumentazione. Così ho utilizzato una tastiera tre ottave Ozonic della M-Audio e il software Logic Studio su Mac Book Pro. Gli ‘instruments’ sono tutti virtuali ad eccezione di una chitarra acustica. Per gli autoscatti del libretto ho usato una parete specchiata, qualche oggetto di casa, una Nikon D-80 e Photoshop per fotomontaggi e layout”
(tratto da un’intervista di presentazione per Synpress44)
 
Distribution: www.btf.it
Press Agency: www.synpress44.com
 
Di Carla (del 28/02/2010 @ 23:24:33, in Musica, linkato 1282 volte)

ARTISTA SELEZIONATO

Elena Giordano

La selezione di questo mese è la newyorkese Elena Giordano, una musicista a tutto tondo che propone un pop-rock impregnato di elettronica che spesso sfocia nella dance, impreziosito da testi che esprimono il potere delle emozioni e della passione con cui li scrive.
Musicista da sempre, Elena ha iniziato a 3 anni col violino e col canto a 5 anni. Ha continuato a studiare e scrivere musica nelle scuole superiori e al college, mentre si dedicava anche ad un'intensa attività atletica. Nonostante abbia poi deciso di concentrarsi nella musica, il suo background sportivo ha comunque avuto e ancora ha un ruolo nel suo approccio ad essa.
Lo scorso anno ha pubblicato il singolo "Diggin' Deeper" e sta attualmente terminando il suo primo album "Come Clean", che verrà pubblicato questa primavera e nel quale ha lavorato col produttore Lior Magal (che in passato ha pubblicato per Sony/BMG, Geffen/Interscope, Warner Bros., RMD Dance International e remixato brani di Pink, Nelly Furtado, Idina Menzel e Rachel Sage).
I generi musicali espressi vanno dal pop al folk, al rock fino alla dance: un mix ecclettico che cattura l'ascoltatore e lo trasporta in un viaggio emozionale attraverso la sua musica.

Per saperne di più e ascoltarla:
http://www.myspace.com/elenagiordano
http://www.sonicbids.com/elenagiordano

 

 
Di Carla (del 26/02/2010 @ 01:51:42, in Musica, linkato 1445 volte)

 Dopo le date di gennaio a Seregno, Comunanza (AP) e Corchiano (VT), e la data di S. Valentino a Mantova, torna anche a marzo e aprile il tour acustico 2010 di Daniele Groff, con ben 5 date destinate ad aumentare.

Ecco l'elenco completo delle prossime date confermate del tour di Daniele Groff (Acoustic Tour 2009/2010):

5 marzo 2010 - Stazione Birra 
via Placanica 172, Roma 00118 
Info: +39 06.79845959 e http://www.stazionebirra.biz/

12 marzo 2010 - Magga
via Einaudi, 114, Civitanova Marche (MC)
Info: 392.6035264, info@magga.it e http://www.magga.it

25 marzo 2010 - Birreria degli Artisti
Piazzale della Bottana, 18, Nepi (VT)
INFO: Luca Pacelli b.luckas@libero.it

26 marzo 2010  - MMB Club 
Via Sedile di Porto, 65, Napoli
www.myspace.com/musicmelodybar - INFO LINE Vittorio: 3488603697
Per qualsiasi info potete anche contattare FABIO: fabioz984@gmail.com

23 aprile 2010 - Locanda Blues
Via Cassia, 1284, Roma 00123
Info: http://www.locandablues.com e 06 30310097

Inoltre il 26 giugno Daniele Groff sarà ospite in duo unplugged della Finalissima Unplugged Festival 2° Edizione al Teatro Out Off di Milano.

Per info & booking sul tour: booking@danielegroff.com

www.myspace.com/danielegroff
www.danielegroff.it

 
Di Carla (del 26/01/2010 @ 01:03:11, in Musica, linkato 1463 volte)

ARTISTA SELEZIONATO

Patty Cronheim

La voce straordinaria di Patty Cronheim è la mia selezione di questo mese.
Musicista jazz e blues, proveniente dal New Jersey, è caratterizzata da uno stile unico e vivace, che esprime il suo meglio sia nelle interpretazioni degli standard jazz, della musica latina e dei brani blues, che con i suoi brani originali, con i quali dà spazio alla propria sensibilità e versatilità.
Nell'ascoltarli ci si sente subito catturati dalla sua voce, in grado di suscitare in chiunque forti emozioni.
La sua musica ha subìto le influenze di artisti del calibro di Shirley Horne, Billy Holiday, Ray Charles,  Miles Davis e Big Momma Thorton.
La sua carriera l'ha vista aprire i concerti di Ray Charles, partecipare al Jane Pauley Show e cantare insieme al grande musicista brasiliano Guilherme Franco.
E adesso Patty ha pubblicato il suo primo album, intitolato "Days Like These", col quale presenta la sua musica al mondo e vorrebbe conquistare anche l'Italia.

Per saperne di più:
http://www.pattycronheim.com/
http://www.myspace.com/patcronheim
http://www.sonicbids.com/PattyCronheim

 

 

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Do you speak English?
Click to visit the English blog!

Ci sono 2130 persone collegate

ATTENZIONE: La navigazione su questo sito implica l'accettazione della
Privacy Policy Cookie Policy
Follow on Bloglovin

Acquista i miei libri su









Puoi acquistare i miei libri anche su:
   
Scarica l'app di Nook per Windows 8.1   
Ebook acquistabili direttamente dall'ereader Leggi gli ebook su 24Symbols!



Sette anni di "Deserto rosso"!



Lavori in corso
Self-publishing Lab:
Revisione in corso (seconda stesura).

Nave stellare Aurora:
Scrittura in corso (seconda parte).



Iscriviti alla mailing list
per non perdere le nuove uscite
L'iscrizione avviene su Yahoo!Gruppi

Segui Anna Persson su Twitter

Official MI Representative

Italian Mars Society

Titolo
- Categorie - (5)
Autori preferiti (3)
Calcio (6)
Cinema (26)
Eventi (28)
Interviste (35)
Links (2)
Luoghi dei romanzi (15)
Miscellaneous (2)
MP3 (2)
Musica (138)
Podcast (27)
Poems (8)
Rassegna stampa (11)
Riconoscimenti (2)
Sardegna (1)
Scena del crimine (7)
Scienza (17)
Scrittura & Lettura (446)
Serie TV (8)
Stories (1)
Thoughts (5)
Varie (17)
Viaggi (3)
Video (7)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:

Powered by Disqus
< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Titolo
Qual è il genere di romanzi che preferite leggere?

 Narrativa non di genere
 Thriller, gialli, noir
 Fantasy classico (maghi, elfi, ecc...)
 Gotico, horror, paranormale (vampiri, fantasmi, ecc...)
 Fantascienza
 Rosa
 Classici
 Storie vere
 Avventura
 Storico


Scarica gratuitamente la fan fiction
"LA MORTE È SOLTANTO IL PRINCIPIO"
cliccando sulla copertina.
La morte è soltanto il principio
Disponibile su Smashwords.




Titolo

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Gli autori non sono responsabili di quanto contenuto in siti esterni i cui link sono riportati su questo sito.



Copyrighted.com Registered & Protected 
0QYV-GG1E-5QAO-UCO3
 



17/09/2019 @ 21:44:57
script eseguito in 144 ms







Amazon International Bestseller