Immagine
 Ilheus (Brasile)... di Carla
 

"Devi scegliere, Anna: la tua scoperta o la Terra."
Deserto rosso - Nemico invisibile




Cerca per parola chiave
 
<< Torna alla home page di Anakina.Net                                                                                                                             Ricevi solo le novità più importanti su Telegram >>
\\ Blog Home : Articolo
"Amantarra": l'inizio di un viaggio in una città costruita dentro una sfera
Di Carla (del 20/12/2013 @ 01:03:04, in Scrittura & Lettura, linkato 3175 volte)


Finalmente è qui! Dopo un lungo lavoro di traduzione, esce l'edizione italiana di "Amantarra", il romanzo dell'autore inglese Richard J. Galloway, tradotto appunto da me.

Questo libro, che inaugura una trilogia, narra la storia di una specie aliena, i Bruwnan, che da lungo tempo ha abbandonato la vita biologica e che esiste solo come pensiero all'interno di una città virtuale, chiamata Valheel, costruita dentro una sfera. Questa specie dalle enormi conoscenze scientifiche e capacità tecnologiche che da circa la metà dell'età dell'universo ha dato vita a nuove specie in tantissimi altri pianeti.
La loro civiltà ha però raggiunto una fase di stallo e coloro che ne fanno parte stanno scomparendo, spazzati uno per uno da qualcosa che ha trovato una falla nell'immortalità.
Amantarra è fra i pochi che si sono accorti di ciò che sta accadendo. Già sua sorella aveva tentato di porvi rimedio tanto tempo prima, ma adesso è arrivato il suo turno.
Nel tentativo di salvare i Bruwnan, Amantarra decide di dar vita a una nuova specie intelligente in un pianeta chiamato Terra.

La storia di "Amantarra" inizia in un tempo lontano e ripercorre quella dell'umanità fino a giungere agli anni '70 in Inghilterra, dove un ragazzo di nome John riceve in regalo uno strano orologio. Sarà l'inizio di un'incredibile avventura, che lo porterà a scoprire la propria origine e a lottare per salvare il sistema solare.
Un racconto delizioso e appassionante, adatto a lettori di tutte le età, una fantascienza soft, con tecnologie inimmaginabili, una storia di amicizia, amore, crescita, e giustizia. Tutto questo e tanto altro è "Amantarra", che dalla fantasia sfrenata di Richard J. Galloway arriva adesso anche in Italia.
Il libro è solo il primo volume di una trilogia, "L'ascensione di Valheel", ma è di per sé autoconclusivo, per cui può essere letto anche da solo.
Uscito da pochi giorni, rimarrà per un periodo limitato al prezzo promozionale di 99 centesimi. Lo trovate su Amazon, senza DRM, quindi potete anche convertirlo in altri formati o regalarlo a chi volete. 390 pagine di un'avventura, che da un passato lontano vi porta attraverso la storia dell'umanità, la fine dell'ottocento, le due guerre mondiali, fino agli anni '70 a Penshaw Grove, nella periferia inglese, dove il giovane John conosce Elleria e subito capisce che in lei c'è qualcosa di speciale, ma non può neppure immaginare fino a che punto.

Se siete anche solo un po' curiosi, leggete i primi cinque capitoli del libro sul sito italiano dell'autore: http://www.richardjgalloway.eu/amantarra/.
E, se vi piace, acquistatelo su Amazon, dove sono già presenti alcune recensioni di chi l'ha letto in anteprima. Non ve ne pentirete.
Potete anche contattare l'autore (in inglese) su Twitter.

Ecco la descrizione del libro.

Un tempo la città di Valheel era un luogo meraviglioso in cui vivere e lavorare. Avendo raggiunto i limiti di ciò che è tecnicamente possibile nell’universo, i Bruwnan avevano creato per se stessi una nuova realtà fuori delle dimensioni dello spazio-tempo euclideo, una realtà virtuale, ma comunque una realtà. La città era costruita all’interno di una sfera. Là dentro, liberi dalla forma fisica e la fragilità a essa associata, i Bruwnan si concentravano nell’esplorazione delle scienze e dell’arte.
Ciò è accaduto in un tempo passato pari a più della metà dell’esistenza dell’universo. Tutte le nozioni scientifiche e le forme d’arte sono state esplorate, estratte, riesumate e riciclate molte volte. Non vi è rimasto nulla da esplorare e l’autocompiacimento ha pervaso i Bruwnan. Valheel ha perso la sua vitalità, è una città di immortali che si sentono morti.
Amantarra non riesce a ricordare cosa sia comparso per primo, il senso di costrizione che la città adesso le provoca o la sensazione che ci sia qualcosa di sbagliato. È stato quando suo padre per primo ha dato voce alle sue preoccupazioni, affermando che la gente stava scomparendo, che è giunta alla consapevolezza che lentamente qualcosa li stava spazzando via in segreto. Qualcosa ha trovato un difetto nell’immortalità.
Trecentomila anni prima sua sorella è partita per cercare una soluzione e non hanno più avuto sue notizie. Ora, dopo molti anni di sperimentazione, è il turno di Amantarra di accogliere la sfida. Il suo primo atto di aggressione le fa guadagnare il tempo di cui ha bisogno per creare un’arma di inimmaginabile potenza. Ma nonostante i suoi sforzi per rimanere nascosta, la battaglia segue Amantarra sulla Terra, dove le cose iniziano ad andare storte.

Vi lascio con la recensione del libro che scrissi nell'aprile 2013, dopo averlo letto in lingua inglese.


Un’avventura al confine tra fantascienza e fantasy
 
Sono molteplici e diversi gli elementi che caratterizzano questo romanzo. C’è l’elemento fantascientifico, con una specie così superevoluta da esistere solo a livello di coscienza in una realtà virtuale, dopo aver lasciato indietro i propri corpi mortali. C’è elemento fantasy, rappresentato dai particolari poteri di questa specie aliena, così oltre la comprensione umana da apparire magici. Ma c’è anche un pizzico del cosiddetto romanzo di formazione, nella storia del giovane John, che si ritrova tra le mani un potere impensabile con le responsabilità che ciò ne consegue. In mezzo c’è lo spazio, quello che separa la nostra Terra da Valheel, la città virtuale che ospita le coscienze immortali dei Bruwnan.
Partendo da angoli diversi di questo eccezionale universo, Galloway tesse i fili di una storia di ampio respiro, misteriosa in principio, ma che diventa sempre più intrigante man mano che questi fili si uniscono nel formare l’intreccio. La ricca prosa dell’autore ci restituisce delle immagini vive persino delle ambientazioni innaturali di Valheel e con la stessa disinvoltura ci porta nella preistoria, nella Francia nel diciannovesimo e dell’inizio del ventesimo secolo, fino ad arrivare all’Inghilterra degli anni settanta, in mezzo agli studenti di una scuola superiore, afflitti dai loro quotidiani problemi da adolescenti. Di fronte a ciò il lettore si ritrova catturato tra le pagine, cercando di comprendere come tutti questi elementi possano incastrarsi e meravigliandosi per il modo in cui l’autore riesca infine a conciliarli con maestria verso l’emozionante finale, che lascia però col desiderio di sapere cosa succederà dopo.

"Amantarra" (edizione italiana) è disponibile su Amazon, Kobo, inMondadori, laFeltrinelliiTunes e Smashwords.
Trovate la scheda del libro nella pagina delle traduzioni del mio sito.
Maggiori informazioni: www.richardjgalloway.eu (sito in italiano).


blog comments powered by Disqus
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa

Do you speak English?
Click to visit the English blog!

Ci sono 1446 persone collegate

ATTENZIONE: La navigazione su questo sito implica l'accettazione della
Privacy Policy
Follow on Bloglovin

Acquista i miei libri su









Puoi acquistare i miei libri anche su:
   
Scarica l'app di Nook per Windows 8.1   
Ebook acquistabili direttamente dall'ereader Leggi gli ebook su 24Symbols!



Sei anni di "Deserto rosso"!



Lavori in corso
Self-publishing Lab:
Scrittura in corso.



Iscriviti alla mailing list
per non perdere le nuove uscite
L'iscrizione avviene su Yahoo!Gruppi

Segui Anna Persson su Twitter

Official MI Representative

Italian Mars Society

Titolo
- Categorie - (5)
Autori preferiti (3)
Calcio (6)
Cinema (26)
Eventi (27)
Interviste (34)
Links (2)
Luoghi dei romanzi (15)
Miscellaneous (2)
MP3 (2)
Musica (138)
Podcast (22)
Poems (8)
Rassegna stampa (11)
Riconoscimenti (2)
Sardegna (1)
Scena del crimine (7)
Scienza (16)
Scrittura & Lettura (426)
Serie TV (8)
Stories (1)
Thoughts (5)
Varie (17)
Viaggi (3)
Video (7)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:

Powered by Disqus
< dicembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Titolo
Qual è il genere di romanzi che preferite leggere?

 Narrativa non di genere
 Thriller, gialli, noir
 Fantasy classico (maghi, elfi, ecc...)
 Gotico, horror, paranormale (vampiri, fantasmi, ecc...)
 Fantascienza
 Rosa
 Classici
 Storie vere
 Avventura
 Storico


Scarica gratuitamente la fan fiction
"LA MORTE È SOLTANTO IL PRINCIPIO"
cliccando sulla copertina.
La morte è soltanto il principio
Disponibile su Smashwords.




Titolo

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Gli autori non sono responsabili di quanto contenuto in siti esterni i cui link sono riportati su questo sito.



Copyrighted.com Registered & Protected 
0QYV-GG1E-5QAO-UCO3
 



16/12/2018 @ 21:12:39
script eseguito in 113 ms







Amazon International Bestseller