Immagine
 Hyde Park e il cielo... di Carla
 

“Non avevo mai ucciso qualcuno prima d’oggi.”
Affinità d’intenti

 

Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Carla (del 22/08/2012 @ 23:07:31, in Musica, linkato 3672 volte)


Oggi vi presento il progetto di crowdfunding creato da Daniele Groff per produrre il suo nuovo album.

Il crowdfunding è un sistema di raccolta di fondi provenienti dai fan che promettono di investire una cifra (che può essere anche molto ridotta) in cambio di una ricompensa. Se l'insieme delle promesse raggiunge il totale previsto entro una determinata data, i soldi verranno riscossi e dati all'artista per mettere in pratica il suo progetto.

Nel caso specifico si parla di produrre il prossimo album di Daniele Groff, e quindi diventarne co-produttori a tutti gli effetti. A seconda del tipo di contributo si va da una semplice ricompensa simbolica ad altre ben più interessanti, quali ricezione in anteprima del CD autografato, lezione di musica su Skype, cena con Daniele e la sua band, biglietti per il prossimo tour, un giorno in studio con lui, fino addirittura a un concerto privato: insomma tutte cose molto allettanti per un fan, ma anche solo per un amante della buona musica.

Volete partecipare anche voi?
Allora vi basta avere un account Paypal o possedere una carta di credito (anche ricaricabile) e andare sul sito http://it.ulule.com/groff/. In esso sono contenute tutte le informazioni e l'elenco completo delle ricompense con relativi costi.
È doveroso precisare che al momento dell'adesione si accetta soltanto di promettere una certa cifra, ma non si paga ancora nulla. Solo in caso di raggiungimento dell'obiettivo la cifra viene prelevata dalla vostra carta o account Paypal. È anche possibile partecipare più volte a diverse ricompense, tenendo conto però che quasi tutte comprendono anche quelle di valore inferiore, quindi scegliete con attenzione.

Per chi avesse ancora dei dubbi, l'indirizzo email webmaster@danielegroff.com è a disposizione degli interessati, per rispondere a qualsiasi domanda.

In chiusura vi riporto l'invito di Daniele:

"Carissimi fans e amici, acquistate in anteprima il mio nuovo disco ed altri fantastici premi!

Diventate co-produttori, raccogliete la sfida e tenetevi pronti a cantare!

La missione è realizzare il mio primo album internazionale che verrà pubblicato, oltre che in Italia, nel resto d'Europa e nel mondo. E questo sarà possibile anche grazie a voi ed al vostro sostegno.

Per quelli di voi che hanno tanto pazientemente e fedelmente aspettato, non è più tempo di aspettare!

E' tempo di tornare a gioire,

è tempo di tornare ad essere fieri,

è tempo di stringersi le mani e guardarsi negli occhi,

è tempo di scrivere un nuovo pezzo di storia e di musica: la nostra.

Insieme!


Grazie.

Daniele"

 

Per gli appassionati della musica dal vivo segnalo inoltre i prossimi concerti dell'artista:

24 agosto 2012 - Piazza Garibaldi - Campitello di Marcaria (MN)
Ospitata in solo per sostenere una raccolta di fondi in favore dei terremotati.
L'evento inizia alle 22.30.

6 agosto 2012 - Spinetoli (AP)
I dettagli verranno riportati presto sui vari siti. Si tratta di un concerto di piazza con tutta la band!

Come sempre, se cercate informazioni per far suonare Daniele Groff nel vostro evento, scrivete a: booking@danielegroff.com

 
Di Carla (del 10/12/2012 @ 19:22:11, in Musica, linkato 3138 volte)


Dopo un lungo silenzio vi scrivo per informarvi sulle ultime attività di Daniele Groff.
Come già saprete, il progetto di crowdfunding è andato bene. Abbiamo raccolto 11.600 euro, ben oltre la cifra minima richiesta, e già all'inizio del prossimo anno Daniele inizierà la produzione del suo nuovo album a Londra.
A questo proposito vi terrò aggiornati man mano che si andrà avanti.

Vi riporto il messaggio di ringraziamento di Daniele:

GRAZIE.
Sono fiero di voi e farò di tutto perché possiate esserlo voi di noi (voi+me) alla fine di quest'avventura.
"Confusi e abbandonati quanto vuoi,
ma verrà il giorno che saremo eroi
per noi che non ci arrenderemo mai."
Ad maiora!
dan

Qualcuno ha chiesto se fosse possibile partecipare al progetto di crowdfunding del nuovo album e ricevere le ricompense anche adesso che sono scaduti i termini su Ulule. La risposta è sì. Le ricompense sono sempre valide (trovate qui la lista: http://it.ulule.com/groff/).
Invito chi fosse ancora interessato a scrivere a webmaster@danielegroff.com.

Nel frattempo, vi informo a proposito delle prossime date.
Continua infatti il tour unplugged, dopo una breve pausa. La prossima data fissata è proprio il giorno di Natale al Magga di Civitanova Marche (MC). Una successiva data già fissata è per la Festa della Donna (8 marzo) al Piccadilly di Chiaravalle (AN). Entrambi i concerti sono in duo acustico con al fianco di Daniele il bravissimo Alberto Lombardi.

Ecco i dettagli:

25 dicembre 2012 - Magga - Civitanova Marche (MC)
Indirizzo: Viale Einaudi, 114/116.
L'evento inizia alle ore 23. L'ingresso è libero.
Per info e prenotazioni: 392 603 5264.

8 marzo 2013 - Piccadilly - Chiaravalle (AN)
Indirizzo: Cso Matteotti 131.
L'evento inizia alle ore 22.
Per info e prenotazioni: tel 07107451498, mail Piccadilly2005@virgilio.it.

Come sempre, se cercate informazioni per far suonare Daniele Groff nel vostro evento, scrivete a: booking@danielegroff.com

 
Di Carla (del 28/02/2013 @ 15:45:47, in Musica, linkato 3587 volte)


Eccomi di nuovo ad aggiornarvi sulle ultime attività di Daniele Groff.
Ormai già da due mesi siamo nel 2013, l'anno in cui uscirà finalmente il nuovo album di Daniele. Il progetto continua. Abbiamo coinvolto anche un importante sponsor e a brevissimo inizierà la produzione in studio a Londra.

Qualcuno ha chiesto se fosse possibile partecipare al progetto di crowdfunding del nuovo album e ricevere le ricompense anche adesso che sono scaduti i termini su Ulule. La risposta è sì. Le ricompense sono sempre valide (trovate qui la lista: http://it.ulule.com/groff/).
Invito chi fosse ancora interessato a scrivere a webmaster@danielegroff.com.

Nel frattempo, però, Daniele continua a suonare nei locali e in estate nelle piazze italiane. Nei prossimi mesi abbiamo due appuntamenti importanti. Il primo per la Festa della Donna (8 marzo) al Piccadilly di Chiaravalle (AN). Questa data è in duo acustico e sarà aperta dagli 2 a.m. (http://www.facebook.com/2a.m.OfficialPage), band il cui prossimo album sarà prodotto da Daniele e da Alberto Lombardi.
Il secondo appuntamento invece è al Velvet Club di Rimini (20 aprile), questa volta si tratterà di un concerto semi-acustico in trio. A Daniele e Alberto si aggiungerà Francesco Conte con il basso.
Vi preannuncio che stiamo lavorando ad altre due date a giugno e luglio.

8 marzo 2013 - Piccadilly - Chiaravalle (AN)
Indirizzo: Cso Matteotti 131.
L'evento inizia alle ore 22.
Per info e prenotazioni: tel 07107451498, mail Piccadilly2005@virgilio.it.

20 aprile 2013 - Velvet Club - Rimini
Indirizzo: Via S. Aquilina, 21
Ore 24 (inizio concerto)
Per info e prenotazioni: http://www.velvet.it/

Come sempre, se cercate informazioni per far suonare Daniele Groff nel vostro evento, scrivete a: booking@danielegroff.com

 
Di Carla (del 04/03/2015 @ 13:06:45, in Musica, linkato 3243 volte)

In questi giorni i Queen e Adam Lambert stanno terminando il loro tour europeo cui ho avuto l’enorme piacere di assistere poco più di tre settimane fa ad Assago. E da allora mi è salita di nuovo la febbre da Queen.
 
Ho vaghi ricordi di un giorno nel 1989, mentre mi aggiravo nella sezione dischi dell’UPIM di Carbonia e mi apprestavo a comprare il mio primo CD. Si trattava di “The Miracle” dei Queen. Allora avevo quindici anni e avevo ricevuto come regalo di compleanno un impianto stereo con tanto di lettore CD (appunto) e giradischi (e infatti lo stesso giorno avevo anche acquistato un vinile). Anche se allora non me ne rendevo conto, la mia passione per la musica in quel momento stava per prendere una svolta fondamentale.
 
Negli anni a quel CD se ne sono aggiunti davvero tanti: tutti gli album da studio dei Queen, i vari Greatest Hits e diverse altre raccolte, i concerti live (compresi diversi bootleg), gli album dei The Cross che era il side project di Roger Taylor (il mio preferito della band!), gli album solisti sempre di Taylor, quello di Brian May (e anche quello live), quelli di Freddie Mercury (inclusa la raccolta postuma e quello con Monserrat Caballé), l’album della Royal Philarmonic Orchestra che esegue i brani più famosi della band e così via. Ma poi ovviamente ho tantissime videocassette, che però non posso più vedere, perché non ho più un VCR, e adesso dovrò migrare pian piano verso i DVD (sto già iniziando). Per non parlare delle magliette, una giacca, che adesso non ho più perché l’ho letteralmente consumata, poster di tutti i tipi, persino una fibbia per cinto (mai usata), dovrei avere anche qualche toppa. Tutto appartenente al merchandising ufficiale. Alcune di queste cose provengono da un megacofanetto comprato negli anni ’90, che ricordo era costato un bel po’. Ho persino delle foto stampate relative a dei concerti degli anni ’70, che avevo acquistato da uno dei meravigliosi cataloghi in inglese (quando non c’era internet, si acquistava dai cataloghi!).
 
Insomma, tanta roba.
E con tutta questa roba, se mi torna la febbre da Queen, non mi manca di certo il materiale con cui curarmi.
 
I Queen fanno parte di quei pochissimi artisti di cui a un certo punto della mia vita ho avuto tutta la discografia originale (non scaricata o, come si faceva prima, copiata) e di cui conoscevo a memoria tutte le canzoni. Magari adesso non le ricordo più tutte, ma una buona parte è scolpita nella mia mente e mi ha permesso di cantare a squarciagola lo scorso 10 febbraio al Forum di Assago.
L’unico altro artista che fa parte di questa piccola élite e che continuo ad ascoltare anche adesso è Elisa, ma va da sé che tra lei e i Queen c’è un abisso, anche nel mio gradimento.
 
Ma i Queen sono più della mia band preferita. La loro musica ha la capacità di riportarmi indietro nel tempo, nel periodo che va dalla mia adolescenza agli anni felici di quando studiavo e poi lavoravo all’università. È un viaggio nei ricordi che mi mette in contatto con una parte di me che continua a esistere e che mi spinge a compiere nuove imprese con entusiasmo, anche se non sono più, ahimè, una ventenne né tanto meno un’adolescente. Quella stessa parte di me che si era persa negli anni in cui avevo smesso di ascoltare i Queen, perché erano spariti dalle scene, e che si è risvegliata quando hanno ripreso a suonare dal vivo dieci anni fa.
Mai avrei immaginato in passato di avere l’occasione di assistere a un loro concerto, dopo la morte di Freddie, e invece è successo. Dal 2005 a oggi non mi sono persa nessuno dei tre tour che hanno fatto: il primo e il secondo con Paul Rodgers (che ammetto di preferire a Lambert), e quest’ultimo (foto a sinistra).
 
Quello del 2008 al Forum di Assago era stato particolarmente bello, perché ero nel parterre, abbastanza vicina alla passerella centrale, in mezzo a una folla che intonava perfettamente tutte le canzoni. In quel preciso istante sapevo di trovarmi ad assistere al concerto più bello della mia vita, ma avevo anche la netta percezione di vivere un momento di svolta nella mia vita. Mi sentivo di nuovo una ragazzina di quindici anni con davanti a sé tutte le possibilità di questo mondo, che poteva prendere in mano la propria vita e farne quello che voleva. Fu proprio allora che decisi che avrei ripreso a occuparmi di una passione nata proprio da adolescente e che avevo abbandonato, un fuoco che sembrava spento ma invece continuava a bruciare sotto la cenere: la scrittura.
 
E adesso è come se esistesse un collegamento tra il senso di realizzazione che avevo in quegli anni del passato e quello che sto sperimentando adesso che la scrittura, in tutte le sue forme, è diventata da semplice passione a un lavoro. Questo collegamento è rappresentato dai Queen, che adesso come allora allietano e ispirano le mie giornate con le loro bellissime canzoni.
 
Di seguito due video che ho filmato con la mia fotocamera durante il concerto del 10 febbraio ad Assago. Nel primo Brian May suona e canta insieme al pubblico “Love of My Life”, con una sorpresa finale. Nel secondo Roger Taylor canta “A Kind of Magic”.
 
 
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

 

Do you speak English?
Click to visit the English blog!

Iscriviti alla mailing list
per non perdere le nuove uscite

Ci sono 546 persone collegate

ATTENZIONE: La navigazione su questo sito implica l'accettazione della
Privacy Policy Cookie Policy
Follow on Bloglovin

Comprami un caffè

Acquista i miei libri su









Questo sito partecipa al programma di affiliazione di Amazon.


Puoi acquistare i miei libri anche su:
   
   Acquista gli ebook su Mondadori Store!   Acquista gli ebook su laFeltrinelli!
 
Ebook acquistabili direttamente dall'ereader in Svizzera 



Dieci anni di "Deserto rosso"!






Segui Anna Persson su Twitter

Membro di

Titolo
Audio (4)
Autori preferiti (3)
Calcio (6)
Cinema (27)
Come vivere su Marte (5)
Esplorazione spaziale (12)
Eventi (36)
Fantascienza e spiritualità (10)
Interviste (38)
Lettura (273)
Luoghi dei romanzi (15)
Miscellaneous (2)
Musica (144)
Podcast (20)
Poems (8)
Propositi (13)
Rassegna stampa (16)
Riconoscimenti (2)
Sardegna (1)
Scena del crimine (7)
Scrittura & pubblicazione (187)
Serie TV (13)
Stories (1)
Tennis (3)
Thoughts (5)
Varie (18)
Viaggi (3)
Video (4)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:

Powered by Disqus
< luglio 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Titolo
Qual è il genere di romanzi che preferite leggere?

 Narrativa non di genere
 Thriller, gialli, noir
 Fantasy classico (maghi, elfi, ecc...)
 Gotico, horror, paranormale (vampiri, fantasmi, ecc...)
 Fantascienza
 Rosa
 Classici
 Storie vere
 Avventura
 Storico


Clicca sulla copertina per scaricare GRATIS la fan fiction.
La morte è soltanto il principio
Disponibile su Smashwords.




Titolo

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Gli autori non sono responsabili di quanto contenuto in siti esterni i cui link sono riportati su questo sito.



Copyrighted.com Registered & Protected
 



21/07/2024 @ 02:25:03
script eseguito in 76 ms