HOME --- Punto di non ritorno | Abitanti di Marte | Nemico invisibile | Ritorno a casa | Deserto rosso (raccolta) -------------- L'isola di Gaia | Ophir | Sirius | Aurora

INTRODUZIONE
PERSONAGGI
RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
DOVE ACQUISTARE
EXTRA

Copertine
Artwork: © 2018 Rita Carla Francesca Monticelli
Foto Terra: ESA/Alexander Gerst
Stazione spaziale: © Tomasz Rozkosz

 

SIRIUS. IN CADUTA LIBERA (2018)

Sono passati diciotto anni da quando Hassan è riuscito a impedire alla giovane hacker Elizabeth Caldwell di inserire una copia dell’IA marziana Susy nella rete globale terrestre e adesso, in “Sirius. In caduta libera”, nonostante il fatto che la presenza del codice alieno nel suo DNA lo renda più giovane della sua età anagrafica, ha deciso di andare in pensione dal lavoro di astronauta e di direttore di un centro spaziale dell’Agenzia Spaziale Internazionale (ISA) per godersi il resto della vita con sua moglie Anna. Prima di lasciare l’incarico dovrà comunque svolgere un’ultima missione di routine nella Stazione Spaziale Sirius situata nell’orbita bassa terrestre: un importante incontro con alcuni tra i responsabili del programma Aurora. Durante la sua permanenza a bordo conoscerà l’astronauta inglese Miranda Caine, che si trova lassù per motivi che vanno oltre il suo ruolo di tecnico. La Caldwell, che ora lavora per l’ISA, ma non ha mai smesso di essere fedele alla leader marziana Melissa e ha sviluppato per conto proprio una copia di Susy, insieme al marito Gabriel Asbury ha assoldato la donna per recuperare un misterioso oggetto all’esterno della stazione. Sia i piani di Hassan che quelli di Miranda verranno però rovinati da una serie di strani incidenti che li porteranno a conoscersi e a rischiare la vita. Nel frattempo sulla Terra cinque vulcani islandesi iniziano a eruttare in contemporanea, sotto gli occhi di due vulcanologi, Rakel ed Eron, dando così inizio a quella che sarà una catastrofe climatica globale che si protrarrà per i cinque anni successivi.

Sirius. In caduta libera” è un romanzo di fantascienza hard che, attraverso le vicende dei suoi protagonisti, porta il lettore nell’orbita bassa terrestre e nel versante di un vulcano in Islanda, mostrandogli fino a che punto la natura possa diventare ostile, in particolare quando, a causa di qualcosa di imprevedibile, la tecnologia fallisce, e nel contempo facendogli percepire le emozioni di chi tenta di sopravvivere alla sua indifferenza e alla sua furia. Fa da sfondo a tutto ciò la preoccupante presenza di un’intelligenza artificiale forte, la cui evoluzione è ignorata e sottovalutata persino dalla sua stessa creatrice.

 

Sinossi

Il moto orbitale non è altro che una continua caduta libera.
Può durare per un tempo lunghissimo, quasi interminabile.
Tranne quando qualcosa va storto.

Il suo ultimo impegno prima di lasciare l’Agenzia Spaziale Internazionale doveva essere una semplice missione di routine: una riunione sulla Sirius con i responsabili del programma Aurora provenienti dalla Luna. Ma, ancora prima di mettere piede a bordo, Hassan Qabbani si rende conto che la sua permanenza nell’orbita bassa terreste sarà tutt’altro che noiosa.
Una serie di inesplicabili incidenti e inconvenienti tecnici, che stanno creando non pochi problemi al personale, ben presto attirano la sua attenzione e lo portano a conoscere Miranda Caine, un’astronauta inglese che sta svolgendo un periodo di lavoro come tecnico specializzato sulla stazione spaziale.
Ciò che lui non sa, però, è che pochi giorni prima, durante un’attività extraveicolare, la donna ha recuperato di nascosto un oggetto prelevato da un minuscolo veicolo spaziale che si trova attaccato all’esterno di uno dei moduli della stazione, all’insaputa degli altri suoi occupanti.
L’oggetto è destinato a Elizabeth Caldwell e a suo marito Gabriel Asbury. E per il suo recupero Miranda è stata aiutata da un’intelligenza artificiale di nome Susy.

 

Questo romanzo è la quarta parte del ciclo di fantascienza dell’Aurora, ma, oltre a essere il seguito cronologico di “Ophir. Codice vivente” (terza parte), è allo stesso tempo il prequel de “L’isola di Gaia” (seconda parte).
Ciononostante, per una completa comprensione della storia è essenziale la precedente lettura degli altri libri del ciclo.

La storia si svolge sulla Terra e nell’orbita bassa terrestre, e il tema principale è quello della sopravvivenza contro l’ostilità della natura.

Uscita: 30 novembre 2018

 

Edizioni

Editore: Rita Carla Francesca Monticelli
Venduto da: Amazon e Google Play
Formato: ebook Kindle ed epub (circa 117.520 parole, circa 364 pagine)
ASIN: B07JYH7SZW
ISBN: 978-1-989316-05-4
Pubblicazione: 30 novembre 2018

Editore: Smashwords/Rita Carla Francesca Monticelli
Formato: ebook epub, mobi, pdf (circa 117.520 parole)
Pagine: 436 (A5)
ISBN: 9780463621127
Pubblicazione: 30 novembre 2018

Editore: CreateSpace
Formato: brossura (340 pagine)
ISBN: 978-1729816325
Pubblicato: 23 novembre 2018

Editore: Draft2Digital/Rita Carla Francesca Monticelli
Venduto da: Tolino, 24Symbols, Playster
Formato: ebook epub (117.520 parole)
ISBN: 9781386040262
Pubblicato: 30 novembre 2018


Dove acquistare

Disponibile in formato cartaceo a 11,99 euro su Amazon e Giunti.
Disponibile in formato ebook a partire da 3,49 euro su Amazon, Giunti, Google Play, Apple, Kobo, Mondadori Store e LaFeltrinelli.
Disponibile anche su 24Symbols e Playster.
Senza DRM.

 

"Sirius" è la quarta parte del ciclo dell'Aurora. Parte successiva: Nave stellare Aurora

Iscriviti alla mailing list dell'autrice

L'iscrizione avviene su Yahoo!Gruppi

ATTENZIONE:
La navigazione su questo sito implica l'accettazione della
Privacy Policy



Inizia subito a esplorare Marte...
 
TORNA SU
© 2012-2019 Rita Carla Francesca Monticelli