HOME --- Punto di non ritorno | Abitanti di Marte | Nemico invisibile | Ritorno a casa | Deserto rosso (raccolta) -------------- L'isola di Gaia | Ophir | Sirius | Aurora

INTRODUZIONE
PERSONAGGI
RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
DOVE ACQUISTARE
EXTRA


Copertine
Artwork: © 2016 Rita Carla Francesca Monticelli
Foto Marte: NASA/JPL-Caltech/MSSS
Foto aurora: US Air Force/Senior Airman Joshua Strang

 

OPHIR. CODICE VIVENTE (2016)

Anna Persson, Hassan Qabbani, Jan De Wit e, soprattutto, Melissa Diaz, che assurge al ruolo di protagonista, ritornano in “Ophir. Codice vivente”, che riprende le loro storie poco tempo dopo l’epilogo della serie marziana. Sono infatti passati appena tre anni terrestri dall’inizio del programma Aurora, che ha permesso la ripresa dei rapporti tra i colonizzatori di Marte e l’Agenzia Spaziale Internazionale (ISA) sulla Terra. Anche grazie a esso, Ophir è ora diventata una piccola città e, in cambio, gli scienziati terrestri hanno potuto attingere alle tecnologie avanzate sviluppate dai suoi residenti e da quelli degli altri insediamenti presenti su Marte. La leader degli abitanti del pianeta rosso, Melissa, non è però soddisfatta della lentezza con cui il programma sta progredendo. Con l’aiuto dell’IA (intelligenza artificiale) CUSy, detta anche Susy, riesce a violare i sistemi di comunicazione dell’ISA e a infiltrarsi nella rete globale terrestre per cercare un alleato tra i più dotati studenti del mondo, finché non ne individua una giovanissima e particolarmente brillante: Elizabeth Caldwell. Ma ciò che Melissa ignora è che Susy, col passare degli anni, si sta evolvendo ben oltre il proprio codice iniziale. È diventata curiosa, sta coltivando interessi e ambizioni, forse sta persino sperimentando dei sentimenti, e tutto ciò rappresenta l’espressione dell’emergere in lei di qualcosa assimilabile a una coscienza e che potrebbe spingerla ad azioni imprevedibili e potenzialmente pericolose.

Ophir. Codice vivente” è un romanzo che mescola la fantascienza hard, che ha come base le conoscenze scientifiche attuali e il loro possibile sfruttamento in un prossimo futuro, col techno-thriller incentrato sul tema dell’intelligenza artificiale. Mentre la narrazione si dipana tra le polveri di Marte e della Luna e le metropoli supertecnologiche del nostro pianeta, il lettore conoscerà da vicino il personaggio di Susy, un software in grado di ragionare per conto proprio, apprendere, compiere delle scelte autonome ed evolversi. E sarà posto di fronte a un dilemma: cosa potrebbe accadere, se a un certo punto qualcosa di così complesso smettesse di essere semplicemente uno strumento?


Sinossi

CUSy è l’IA che gestisce gli habitat marziani.
CUSy veglia sugli abitanti di Marte, assicura il loro benessere, controlla i sistemi che li mantengono in vita.
Ma chi controlla CUSy?

Sono passati pochi anni dalla ripresa dei rapporti tra Marte e la Terra, durante i quali i colonizzatori hanno trasformato Ophir in una piccola città. Nonostante il supporto da parte dell’Agenzia Spaziale Internazionale sia stato finora fondamentale e in cambio quest’ultima abbia ottenuto nuove tecnologie sviluppate dai marziani, la diffidenza reciproca rappresenta ancora il più grosso ostacolo per il progetto comune di conquista dello spazio.
Durante una missione nel Mare Ingenii, situato sul lato lontano della Luna, Hassan Qabbani scopre, infatti, sulla propria pelle che sulla Terra c’è chi vorrebbe abbandonare completamente il pianeta rosso ed è pronto a qualsiasi azione pur di rallentare il programma Aurora.
Su Marte, invece, Melissa Diaz sta portando avanti un piano alternativo per avvicinarsi all’agenzia, nonostante i centinaia di milioni di chilometri di distanza, e nel frattempo ha individuato una strategia per isolare, tra i vari ceppi di batteri disseminati nelle acque sotterranee, quelli che potrebbero ancora contenere i geni perduti del codice capaci di conferirle la resistenza ai campi magnetici permanenti.
Le ricerche la condurranno a un lungo viaggio, insieme al suo compagno Nicholas, attraverso lo sconfinato deserto rosso di Marte, mentre il parziale isolamento dalla collettività la spingerà a esplorare l’altrettanto misteriosa natura umana che, di giorno in giorno, impone sempre più su di lei la propria influenza.

Ma la giovane leader potrebbe non essere l’unica entità senziente sul pianeta impegnata a esplorare la propria natura.

In questo romanzo ritornano sia i protagonisti della serie di “Deserto rosso”, di cui rappresenta il seguito cronologico, che alcuni personaggi de “L’isola di Gaia”. È perciò essenziale, per una completa comprensione della storia, la precedente lettura delle prime due parti del ciclo dell’Aurora.

La storia si svolge su Marte, sulla Terra e sulla Luna, e il tema principale è quello dell'intelligenza artificiale.

Edizioni

Editore: Rita Carla Francesca Monticelli
Venduto da: Amazon
Formato: ebook Kindle (circa 137.440 parole, circa 440 pagine)
ASIN: B01LZ2R7IW
Pubblicazione: 30 novembre 2016

Editore: Smashwords/Rita Carla Francesca Monticelli
Formato: ebook epub, mobi, pdf (circa 137.440 parole)
Pagine: 516 (A5)
ISBN: 9781370610228
Pubblicazione: 30 novembre 2016

Editore: CreateSpace
Formato: brossura (396 pagine)
ISBN: 978-1540473752
Pubblicato: 20 novembre 2016

Editore: Draft2Digital/Rita Carla Francesca Monticelli
Venduto da: Tolino e 24Symbols
Formato: ebook epub (137.440 parole)
ISBN: 9781536526691
Pubblicato: 30 novembre 2016


Dove acquistare


Disponibile in formato cartaceo a 11,99 euro su Amazon e Giunti.
Disponibile in formato ebook a partire da 3,49 euro su: Amazon, Giunti, Google Play, Kobo, Mondadori Store, laFeltrinelli, Apple, Nook (tramite l'app per Windows), Smashwords e gratis per gli abbonati di 24Symbols e Playster. Senza DRM.

 

"Ophir" è la terza parte del ciclo dell'Aurora. Parte successiva: Sirius

Iscriviti alla mailing list dell'autrice

L'iscrizione avviene su Yahoo!Gruppi

ATTENZIONE:
La navigazione su questo sito implica l'accettazione della
Privacy Policy



 
TORNA SU
© 2012-2017 Rita Carla Francesca Monticelli