\\ Blog Home : Articolo : Stampa
Intervista sul blog Gialloecucina: Marte, thriller londinesi e ricci di mare
Di Carla (del 08/01/2017 @ 17:26:00, in Interviste, linkato 1896 volte)

Qualche tempo fa sono stata intervistata sul Gialloecucina (ma l’intervista è stata pubblicata solo di recente), un blog in cui si parla di libri, soprattutto di gialli, thriller e generi affini, cui si aggiungono i libri di cucina. L’intervista è stata condotta da Miriam Salladini e, nonostante i temi del blog, abbiamo finito per parlare perlopiù dei miei libri di fantascienza, anche per via della recente uscita di “Ophir. Codice vivente”, ma in fondo, come amo spesso puntualizzare, i miei libri sono tutti in un modo o nell’altro dei thriller, sebbene talvolta si svolgano in contesti fantascientifici.
 
Nonostante le tante interviste che mi sono state fatte, ogni volta salta fuori qualche argomento di cui non avevo mai parlato in passato, se non consideriamo ovviamente ciò che riguarda i nuovi libri. Questa volta, in particolare, mi sono trovata a ripercorrere i miei ricordi e le mie aspirazioni da bambina, perlomeno quelle di cui è rimasta traccia nella mia memoria. Mi è stato chiesto, infatti, che sogni avessi da piccola e se l’idea di diventare una scrittrice ne avesse mai fatto parte.
Ma la domanda più divertente di tutta l’intervista è stata l’ultima, in cui ho dovuto spiegare la mia ricetta preferita. L’unico problema è che io non amo cucinare e cucino pochissimo! Ho comunque provato a rispondere.
 
Per il resto abbiamo parlato di “Deserto rosso” e il ciclo dell’Aurora, di self-publishing, dell’esistenza o meno del blocco dello scrittore, delle mie letture preferite e, ovviamente, della trilogia del detective Eric Shaw.
 
Se siete curiosi, potete leggere l’intervista a questo link e magari lasciare un vostro commento (facendo clic sulla nuvoletta con il segno +).
 
Ringrazio ancora Miriam Salladini e Luca Mariani!