\\ Blog Home : Articolo : Stampa
Interviste estive su “Sindrome” e sul self-publishing
Di Carla (del 12/07/2016 @ 09:30:00, in Interviste, linkato 2234 volte)

Nelle scorse settimane mi è stato richiesto di partecipare ad alcune interviste in relazione al mio lavoro come self-publisher e al mio ultimo libro, “Sindrome”.
Due di queste sono già state pubblicate e oggi ho il piacere di presentarvele, insieme ai siti dove sono apparse.
 
La prima mi è stata fatta dal collega Cesario Picca, giornalista di cronaca nera e giudiziaria e autore dei romanzi gialli della serie di Saru Santacroce, ed è ospitata sul suo sito.
 
Le domande che mi ha posto mi hanno permesso di fare una carrellata su chi sono, cosa ho fatto in passato e cosa faccio adesso. Ho parlato della difficoltà a porre delle etichette di genere ai miei libri, di ciò che mi spinge e mi stimola a scrivere, di quali sono i libri che leggo e i miei autori preferiti (e anche il mio personaggio letterario preferito) e poi, inevitabilmente, di self-publishing, del background dei miei libri, dei miei progetti futuri, del mio rapporto con i lettori e, infine, brevemente di “Sindrome”. In particolare mi è stato chiesto quale sia stata la parte più difficile dello scrivere questo libro.
 
Non vi anticipo le risposte, ma vi invito a leggere l’intervista per scoprirle!
 
La seconda è invece apparsa sul blog The Symphony of Books.
 
Si tratta di un’intervista abbastanza lunga in cui mi è stato chiesto di parlare del ruolo che la fortuna ha avuto nel mio recente successo con “The Mentor (la versione inglese de “Il mentore” pubblicata da AmazonCrossing) negli Stati Uniti.
Dopo un po’ di notizie su di me e sulla mia recente carriera letteraria (ho pubblicato il primo libro nel 2012), ci siamo addentrate (io e l’intervistatrice) sull’argomento self-publishing in maniera abbastanza specifica. Abbiamo parlato di royalty e degli aspetti fiscali a esse legati, dei problemi dell’autoeditoria (o, meglio, degli autoeditori), sull’eventuale ruolo dei siti, blog e forum nel successo di un libro, sul perché non ho deciso di scrivere romanzi erotici per vendere di più (è stata lei a chiedermelo!), sulle doti che un autore indipendente deve possedere e sull’effetto delle critiche. Infine ho avuto l’occasione di parlare un po’ di “Sindrome” e delle mie opinioni sul futuro del self-publishing.
 
Come vedete gli argomenti sono tanti e, a mio parere, molto interessanti. Date un’occhiata all’intervista a questo link.
 
Se poi vi sono piaciute queste interviste, per favore, condividetele con i vostri amici sui social.
 
Ringrazio ancora una volta Cesario Picca e Shanmei per l’opportunità di parlare di me e dei miei libri sui loro siti.
 
 
 
Infine, vi ricordo che “Sindrome”, il secondo libro della trilogia del detective Eric Shaw, è disponibile in ebook a partire da 2,99 euro su Amazon, Giunti, Kobo, Google Play, Mondadori Store, LaFeltrinelli, iTunes, 24Symbols (gratuito per gli abbonati) e Smashwords.
L’edizione cartacea è in vendita a 10,99 euro su Amazon e Giunti al Punto.
 
Sindrome” è il sequel de “Il mentore”, che è un bestseller internazionale con oltre 165.000 lettori in tutto il mondo. Anch’esso è disponibile negli stessi retailer.
 
Il libro finale della trilogia, “Oltre il limite”, uscirà nel 2017.