\\ Blog Home : Articolo : Stampa
Ultima sentenza - John Grisham
Di Carla (del 27/10/2011 @ 17:20:24, in Scrittura & Lettura, linkato 2771 volte)
More about Ultima sentenza

 


 Colpisce anche senza colpo di scena

Pochi come Grisham riescono a coinvolgerti così nella lettura di un romanzo che è sostanzialmente raccontato. Quasi 500 pagine in cui i personaggi vengono presentati con distacco, mentre la legge, gli intrighi e la politica (tre cose che formano un tutt'uno privo di soluzione di continuità) sono i veri protagonisti di questa storia e sono loro ad essere messi a nudo senza pietà.
 È una di quelle storie che tende un po' a deludere, poiché, come in pochi altri romanzi di questo autore (per esempio "L'ultimo appello" o "Il testamento"), si tende ad aspettare un colpo di scena che invece non arriva. Ma proprio perché i veri protagonisti non sono i personaggi, la cosa non deve stupire. Grisham vuole raccontare di fatti che potrebbero veramente accadere nella realtà, dove i colpi di scena e le redenzioni raramente avvengono, ed è coerente con questa linea fino alla fine.
 L'ultimo capitolo, anche se sicuramente infastidisce, è indubbiamente bello, degno di un grande scrittore. Alla fine non possiamo che essere d'accordo con lui che questo era di fatto l'unico epilogo possibile.
 Eppure rimane il senso di fastidio, l'impressione di essere traditi da un amico che promette tanto per poi non mantenere. C'è addirittura del perfido, a mio parere, nel modo in cui ci induce a pensare che sta per avvenire qualcosa, quando poi il vero colpo di scena è proprio il fatto che non avvenga.
 Nonostante questo, è una lettura appassionante. Quasi 500 pagine fatte fuori in 7 giorni. Ad un certo punto ho dovuto continuare a leggere fino alla fine, perché non potevo attendere il giorno dopo.
 Sono rimasta sconvolta di fronte a come vanno le cose negli Stati Uniti, come sempre quando leggo Grisham. E ancora una volta ho ringraziato di non vivere lì!

Leggi tutte le mie recensioni e vedi la mia libreria su aNobii:
http://www.anobii.com/anakina/books